Negroamaro

Dolcenera

Negroamaro IGT

IL MERAVIGLIOSO NEGRAMARO - Il nome Negroamaro, che identifica un vino rosso pugliese, secondo alcuni studiosi, trae origine dal Griko (lingua parlata in alcuni comuni della Grecia salentina) con la parola Mavro, che significa Nero, e dal termine latino Nigro (Nero), che ne descrive il colore nero, impenetrabile. Questa ricorrenza non è casuale, ma indizio del forte legame esistente tra Grecia e Puglia, confermato dalla presenza di molti greci tra i padri fondatori di alcune città salentine dell’entroterra e sulle coste.

Uve: 100% Negroamaro
Origine: Salento
Vinificazione e affinamento: Macerazione in silos di acciaio inox, con controllo della temperatura di fermentazione. Acciaio inox per cinque mesi: un mese in botti grandi di legno e due mesi in bottiglia.
Colore: colore rosso rubino intenso con riflessi granati, con un gradevole profumo vinoso.
Profumo: Il suo profumo presenta sentori di frutta matura.
Sapore: Sapore pieno, morbido, fruttato e di giusto corpo.
Alcol in volume: 14,5%
Abbinamenti gastronomici: A tavola si abbina perfettamente con tutti i piatti della tradizione culinaria pugliese. E’ il vino ideale anche per abbinamenti con secondi piatti alla griglia, in umido e saporiti arrosti.